1400 persone hanno sottoscritto la nostra lettera agli Ordini Professionali: leggila qui!

lunedì 4 luglio 2011

Letture: La discarica

La Discarica - di Paolo Tebaldi
Edizioni e/o, 2002 - € 8,00

La discarica è un piccolo manuale di sopravvivenza all’esubero;
Il protagonista, Tizio, nel giro di pochi giorni viene lasciato dalla moglie e dal carrozzone della di lei (F)amiglia, perde il lavoro come precario alla capitaneria di porto, dopo una scalata sociale al contrario, ricercatore universitario, ricercatore presso un ente regionale, collaboratore esterno alla Rai, redattore di piccola casa editrice, libraio della libreria Millefogli, compilatore di tesi a pagamento, supplente in scuole private, docente precario alla scuola media,  fino al suo nuovo impiego come operatore ecologico per l’azienda della sua città.
"Progressione di carriera, rimuginava Tizio, progressione: dal latino progredior, composto di pro- e gradior, cioè esco fuori, vado avanti, procedo, avanzo, miglioro."

Il libro è:

Una riflessione sulla necessità dell’affermazione sociale intesa esclusivamente come ruolo di marito - padre - produttore di reddito - consumatore di merci,  alla conquista sociale in quanto uomo - lavoratore - libero - critico - creativo.
Tizio perde il lavoro, la moglie, la famiglia, ma conquista la lucidità critica sulla società in cui vive, sulla città che attraversa  e sui rapporti  con le persone che incontra.

Una carrellata sui prodotti dell’accumulazione terziaria che hanno contraddistinto la storia degli ultimi cinquant’anni dell’occidente, il repentino avvicendarsi dell’utile e dell’inutile, che ci ha trasformato in consumatori voraci.

Una panoramica sui paesaggi dell’accumulazione che caratterizzano i nostri territori, le nostre città, le nostre case, le nostre vite.

1 commento:

  1. Veramente interessante! Vorrei comprare il libro. In quali librerie si vende? Anche in Abruzzo? Grazie Iva sei Partita. Un caro saluto.
    Arch. Lucia Proto
    Responsabile Donne IDV Abruzzo

    RispondiElimina