1400 persone hanno sottoscritto la nostra lettera agli Ordini Professionali: leggila qui!

giovedì 29 novembre 2012

Iva è ufficialmente partita

Iva sei partita è diventata un'associazione (qui lo statuto), e ha deciso di inaugurare questo nuovo corso con un'iniziativa importante: abbiamo inviato ai Presidenti dei Consigli Nazionali di Architetti e Ingegneri la lettera pubblicata on line da diversi mesi e che aveva raccolto 1400 sottoscrizioni, insieme ai risultati del questionario, a cui avevate risposto in 1200 (qui i risultati).


Le numerose riforme susseguitesi quest'anno (lavoro, pensioni, professioni) ci avevano fatto desistere ogni volta da inviare la lettera, anzi nel corso dei mesi questioni urgenti e particolari ci avevano portato a rinviare il momento per scrivere alle istituzioni sulle problematiche che era più attuale affrontare di volta in volta.



Nonostante e a volte proprio a causa delle tante riforme, in ogni caso, le condizioni lavorative di molti di noi non sono cambiate, anzi, risultano ancora più precarie e difficili: per questo abbiamo deciso di darci una forma legale perchè vogliamo che col tempo la nostra attività di protesta e proposte non si spenga ma diventi più forte, coesa e organizzata (in poche parole, vediamo chi ha più tigna!).


Da gennaio sarà inoltre possibile associarsi a Iva tesserandosi attraverso una piccola donazione (10 euro) via cc bancario o paypal: avete tutto il tempo di leggere lo statuto e scriverci dubbi e domande, quindi, ma se non vedete l'ora di diventare soci, sabato 15 dicembre festeggiamo l'associazione allo spazio Oxygene di via San Tommaso d'Aquino 11 A a Roma (Metro Cipro), dalle 19:00 in poi: presto on line tutti i dettagli.


Se volete sapere come funziona l'associazione, leggete qui: abbiamo deciso di informare Iva a principi di partecipazione democratica, cooperazione, bilancio trasparente e comprensibile.

4 commenti:

  1. Sono molto curiosa di capire come si evolverà l'associazione e quali servizi offrirà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carolina, anche noi! Molto dipenderà da quanto riusciremo a crescere, non solo di numero, ma anche per l'apporto che ognuno darà all'associazione. Abbiamo tanti progetti, serve il contributo di tutti: per esempio poter dare ai propri soci, tramite convenzioni, assistenza legale e fiscale, o trovare una forma di strutturarci sul territorio nazionale in maniera meno ufficiosa. Siamo solo all'inizio, ma considerato quello che siamo riusciti a fare in un anno, partendo con zero risorse e dal nulla, non è da pazzi crederci!

      Elimina
    2. Congratulazioni ragazzi. Mi chiamo Alberto, sono un avvocato di 31 anni di Milano e vi seguo da mesi.
      Come noto, anche tanti avvocati ci troviamo in una situazione simile.
      Se si fa qualcosa su Milano, vi pregherei di informarmi.
      Grazie
      Alberto

      Elimina
    3. Ciao Alberto, mandaci il tuo contatto via mail, in modo che sarà più facile tenersi in contatto. A presto!

      Elimina